Concessioni A / B

Il legislatore ha introdotto la distinzione fra concessione A per i nuovi Grand Casino e la concessione B per i successori dei vecchi Kursaal. Oggigiorno si può constatare come la distinzione fra concessioni A e B sia irrilevante per le dimensioni e la cifra d'affari di una casa da gioco.  

Per le concessioni A e B valgono le medesime imposizioni legali concernenti una gestione ineccepibile, la sicurezza e la protezione sociale. Tutte le concessioni sono valide fino al 2023.  

Differenze dell'offerta di giochi  

Le case da gioco con concessione A possono offrire un numero illimitato di giochi da tavolo e slot machines, come pure collegare in rete i jackpots. Non vige un limite di legge per le puntate massime. Le case da gioco con concessione B possono offrire un massimo di tre tipi di gioco da tavolo (p.es. american roulette, black jack e poker) e un massimo di 250 slot machines. Inoltre devono rispettare determinati limiti per quanto concerne le puntate e le vincite e non possono collegare in rete i jackpots al di fuori della propria casa da gioco.  

Differenze concernenti lo scopo vincolato della tassa sulle case da gioco  

La tassa sulle case da gioco dei casinò con concessione A confluisce al 100% nelle casse dell'AVS. Nel caso dei casinò con concessione B il 60% della tassa sulle case da gioco confluisce nelle casse dell'AVS e il 40% nel Cantone dove ha sede il casinò.