L'evoluzione storica in Svizzera

19° secolo:  sono in funzione i Kursaal

Nei Kursaal vengono offerti giochi d'azzardo per divertimento. La puntata massima permessa è di cinque franchi. 

1993:  il popolo accetta le case da gioco. 

Nella votazione popolare del 7 marzo 1993 il popolo approva a grande maggioranza l'istituzione di case da gioco (72% sì / 28% no). Fattore determinante è che non si vuole più che gli Svizzeri vadano a giocare negli Stati limitrofi, bensì si desidera che restino in Svizzera. La tassazione delle case da gioco svizzere genera introiti elevati per l'AVS, che altrimenti defluirebbero all'estero.  

2000: entra in vigore la legge sulle case da gioco

Il 1° aprile 2000 entra in vigore la legge federale sulle case da gioco. Dopo un periodo di transizione vengono abolite le slot machines nei ristoranti e nei kursaal.  

2002/2003:  apertura delle case da gioco

In virtù di una concessione del Consiglio federale, negli anni 2002/03 vengono aperte 21 case da gioco. A causa della domanda insufficiente, i casinò di Arosa e Zermatt devono chiudere già dopo breve tempo. 

Marzo 2012: il popolo accetta i giochi in denaro per scopi di pubblica utilità

L'11 marzo 2012 il popolo accetta nettamente il nuovo articolo costituzionale "Giochi in denaro in favore dell'utilità pubblica" (87% sì / 13% no). Sulla base della nuova norma costituzionale iniziano i lavori per una nuova legge sui giochi in denaro, che dovrebbe riunire la legge sulle case da gioco e la legge sulle lotterie.  

Novembre 2012: due nuovi casinò

In virtù di una concessione del Consiglio federale, nel novembre 2012 vengono aperti un casinò a Neuchâtel e un altro a Zurigo.

Link ai 21 casinò svizzeri

Da dove viene il termine "Casinò"

La parola "casinò" significa semplicemente "casetta", deriva dal veneziano e in origine di cui camere private delle "Nobilis veneziani" vicino a Palazzo Ducale utilizzate per mettersi loro custumi ufficiali. Presto, questo spazio è stato utilizzato anche come luogo di convivialità ed è diventato sinonimo di casa da gioco o casinò. Anche a Venezia, intorno al 1170, i primi giochi d'azzardo con puntate sono stati proposti in occasione di Carnevali o fiere.