Facts & Figures sul ramo dei casinò svizzeri

21 case da gioco svizzere

I casinò svizzeri sono stati aperti nel 2002/3. Nel 2012 sono venuti ad aggiungersi i casinò di Neuchâtel e Zurigo. 

6 miliardi di franchi ad AVS e Cantoni

I casinò pagano una tassa sulle case da gioco che confluisce principalmente nell'AVS e in piccola parte nelle casse dei Cantoni. Dall'apertura dei casinò sono stati versati complessivamente per il bene comune 6 miliardi di franchi.  

Giochi da tavolo & Slot machines

250 tavoli offrono soprattutto american roulette, black jack e poker. In totale sono in funzione 4500 slot machines. Il 18% del prodotto lordo dei giochi viene generato dai giochi da tavolo, l'82% dalle slot machines.  

2000 posti di lavoro

Nel ramo dei casinò lavorano circa 2000 persone.  

5 milioni di ingressi

Ogni anno i casinò registrano ca. 5 milioni di ingressi. Per la protezione sociale e dei giovani, prima di poter entrare al casinò si controlla un documento di identità ufficiale, per accertarsi che il visitatore sia maggiorenne e non sia stato escluso dal gioco.  

Protezione sociale

Soltanto nelle case da gioco i giocatori vengono sorvegliati, identificando ed escludendo le persone a rischio di dipendenza. Ogni anno i casinò escludono dal gioco 3000 persone. In totale attualmente sono app. 46'000 persone escluse dal gioco.

Prodotto lordo dei giochi 2016

Il fatturato delle case da gioco svizzere si stabilizza ad un livello basso nel 2016

Dati relativi al fatturato dei 21 casinò svizzeri